Camera del Lavoro Territoriale della provincia di Fermo
Il progetto professionale PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Novembre 2015 16:32

"Sto cercando un lavoro qualsiasi..."

Se ad un colloquio di lavoro ti sei trovato a dire una frase di questo tipo, allora ti consigliamo di  leggere alcuni suggerimenti qui riportati, onde evitare uno degli errori più frequenti riscontrati tra coloro che cercano lavoro: la mancanca di un progetto professionale predefinito.

Ricorda sempre che è quasi impossibile che un datore di lavoro cerchi un dipendente per una "mansione qualsiasi", di solito si cerca una figura che abbia determinate caratteristiche e che meglio di un'altra può inserirsi all'interno della realtà lavorativa aziendale.

Importantissimo è perciò il passaggio da "una ricerca generica di lavoro" ad una "ricerca attiva di un lavoro qualificato", e a tal fine è centrale la definizione di un proprio Progetto Professionale.

Realizzare un Progetto Professionale significa "rileggere" la propria esperienza (professionale, personale, scolastica) in maniera critica chiedendoti cos'hai imparato, in quali ambiti hai trovato difficoltà, quali sono i tuoi interessi. Tutto ciò al fine fine di sfruttare a pieno i tuoi punti di forza.

In questa analisi le domande importanti da porsi sono:

  • Cosa so fare veramente?

Rileggendo le tue esperienze professionali, personali e scolastiche, chiediti cos'hai imparato, cosa ti è piaciuto di più, in quali situazioni ti sei trovato in difficoltà.

Gli annunci richiedono profili professionali specifici, perciò è importante capire subito se possiedi i requisiti per poter partecipare alla selezione.

  • Cosa vorrei fare?

Che lavoro vorresti fare? Quali dei tuoi interessi e delle tuoi abilità potrebbero esserti utili in un futuro lavoro?

  • Cosa invece non vorresti fare?

Chiediti se saresti in grado di fare l'imbianchino o se sei disposto a traferirti per lavoro in un'altra città.

E' importante definire con se stessi quali caratteristiche dovrebbe avere un lavoro per essere adatto a noi: attività manuali o d'ufficio? Orario fisso o flessibile? A contatto con le persone o autonomo?

Fissare dei paletti ti aiuta a migliorare la ricerca e a candidarti solo per quegli annunci che meglio si adattano alle tue attitudini e capacità.

In un periodo di grave crisi lavorativa com'è quello che stiamo vivendo è importante evitare un invio "a pioggia" dei curriculum e definire un proprio Progetto Professionale ancor prima di mettersi a cercare lavoro, solo così infatti puoi individuare e definire quali sono concretamente le competenze che sei in grado di mettere al servizio di un tuoi futuro datore di lavoro.

 
Martedì, 04. Agosto 2020

Design by: LernVid.com

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk