Camera del Lavoro Territoriale della provincia di Fermo
Comunicati stampa


Esenzione Ticket 2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 13 Marzo 2014 14:50

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 09:12
 
La tragedia di Prato PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 04 Dicembre 2013 17:13

Camera del Lavoro Territoriale

Comunica Stampa - La tragedia di Prato parla anche a Fermo
Di nuovo morti sul lavoro. Di nuovo impegnati a cercare le responsabilità ma senza affrontare i
nodi strutturali che stanno alla base di tali tragedie.
Si evocano le responsabilità specifiche degli organi preposti alla tutela della sicurezza seppur in
questi anni, sindacato a parte, non si sono levate altre voci contro i tagli di risorse che stanno
riducendo al lumicino le strutture pubbliche addette: Ispettorato del Lavoro, Inps, Inail, aziende
Sanitarie, GdF insieme alle altre forze di sicurezza.
E' chiara la responsabilità politica dei governi degli ultimi decenni che, invece di puntare
all'efficienza di questi particolari servizi pubblici, hanno scelto, con i tagli lineari, lo “Stato
minimo” anche nella sicurezza e nella prevenzione.
Mentre il personale è ridotto all'osso e per le auto non ci sono soldi per la benzina o per le
riparazioni, le tragedie continuano a consumarsi in un contesto culturale-economicista che giustifica
e promuove la scelta del profitto ad ogni costo; anche al costo di vite umane.
Ce lo chiede il mercato! Laissez faire”.Questo è il motto centrale del neo-liberismo del capitalismo
finanziario oggi dominante culturalmente e politicamente.
Il processo di destrutturazione del lavoro e dei suoi diritti genera crisi e tragedie; l'imperativo
dell'abbattimento dei costi di produzione è anti-moderno perché ci trascina nella disumanità di
condizioni di lavoro risalenti ai secoli passati e che tutti noi abbiamo identificato nella schiavitù e
nei regimi costrittivi similari.
La comunità nazionale, proprio perché favorisce questa politica, è anch'essa responsabile dei morti
di Prato. E i morti sul lavoro sono la conseguenza del processo di insediamento ed espansione delle
pratiche di sfruttamento, di lavoro nero e sommerso favoriti dalla clandestinità dello straniero, che
anche Prato, erano e sono di dominio pubblico.
A Fermo, la CGIL ha spesso denunciato fenomeni analoghi; non solo nel manifatturiero, anche nel
settore dei servizi. Diverse imprese terziste dirette da cinesi, o con una nutrita presenza di questi,
lavorano nel nostro Distretto calzaturiero. Alcune di queste sono state scoperte e denunciate negli
ultimi anni. Ma mai si è affrontato il problema da noi posto e cioè la necessità di rompere il
processo in atto, “spezzare le catene” andando alla fonte delle committenze e delle connivenze
offerte da imprenditori senza scrupoli che coniugano il termine concorrenza con illegalità e
sfruttamento, il contrario di qualità, promozione del brand territoriale, innovazione.
In tal senso abbiamo anche promosso un protocollo con Confindustria a tutela del contoterzismo,
della filiera produttiva e contro il dumping aziendale. Ciò non basta!
Sappiamo di avere a che fare con processi e politiche di dimensioni planetarie! Ma è qui, a livello
locale che ogni attore è chiamato a “salvare vite umane”, prima ancora di salvare le persone dalla
povertà!
Ancora siamo in tempo! Ma bisogna che forze politiche e associazioni culturali, istituzioni e
rappresentanze sociali ed imprenditoriali, organi di sicurezza e Prefettura lavorino, magari
attraverso un protocollo, per coordinare e rendere più incisivi i controlli e soprattutto, ad una
iniziativa costante per l'affermazione della cultura della legalità fondata sul rispetto del lavoro, dei
diritti e delle persone, cinesi o italiani che siano!
Fermo lì, 3 dicembre 2013

Il segretario Generale
Maurizio Di Cosmo

 
Bilancio Fermo 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 24 Settembre 2013 09:13

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2015 09:13
 
Comunicato stampa - 03 Giugno 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 30 Maggio 2013 08:26

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 9
Giovedì, 09. Dicembre 2021

Design by: LernVid.com

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk